Regole tecniche per l’accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia condivisa

Regole tecniche per l’accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa

Il GSE (Gestore dei Servizi Energetici), il 22 dicembre 2020 ha introdotto le regole tecniche per l’accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa.
Queste regole tecniche fanno riferimento ai gruppi di auto-consumatori di energia rinnovabile che agiscono collettivamente e alle comunità di energia rinnovabile.

Ma cosa prevedono queste regole tecniche introdotte dal GSE?

Vi è un elenco di impianti ammissibili al servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa.
Vediamoli insieme:

  • Impianti di produzione entrati in esercizio a partire dal 1° marzo 2020 ed entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della Direttiva UE 2018/2011;
  • Impianti per la produzione di energia elettrica mediante combustione di fonti non rinnovabili ma per i quali la quota di energia elettrica prodotta imputabile alle fonti di energia differenti da quella rinnovabile sia inferiore al 5% annuo.

Sono ammessi anche le realizzazioni aventi più impianti derivanti da diversi produttori. La potenza massima di ciascun impianto però non deve superare i 200 kW.
Gli interventi ammessi sono quelli di nuova costruzione degli impianti o di potenziamento di impianti già esistenti.

Quali documenti presentare al GSE?

Per gli autoconsumatori di energia rinnovabile che agiscono collettivamente:

  • Documento di richiesta per la valorizzazione economica e incentivazione dell’energia elettrica condivisa;
  • Dichiarazione di conformità degli impianti di produzione;
  • Elenco dei membri della comunità;
  • Elenco dei membri non facenti parte della comunità ma abitanti nello stesso edificio;
  • Dichiarazione di compatibilità della comunità agli incentivi per l’autoconsumo collettivo.

Per le comunità di energia rinnovabile:

  • Documento di richiesta per la valorizzazione economica e incentivazione dell’energia elettrica condivisa;
  • Statuto della comunità;
  • Dichiarazione di conformità per tutti i membri della comunità (caratteristiche per essere membri di una comunità energetica);
  • Elenco dei membri della comunità energetica;
  • Dichiarazione di conformità degli impianti di produzione;
  • Dichiarazione di compatibilità della comunità agli incentivi per l’autoconsumo collettivo.
Allegati:
Scarica questo file (Regole Tecniche per accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione energia elettrica condivisa.pdf)Regole Tecniche per accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione energia elettrica condivisa.pdf[GRUPPI DI AUTOCONSUMATORI DI ENERGIA RINNOVABILE CHE AGISCONO COLLETTIVAMENTE E COMUNITÀ DI ENERGIA RINNOVABILE]2093 kB